LinkedIn, cinque suggerimenti utili per far volare la tua pagina aziendale

Sapevi che LinkedIn sta per lanciare una nuova funzione video per le dirette? Sì anche LinkedIn, con la funzione “Live”, entra nel grande agone dello streaming video che ormai è una caratteristica fondamentale dei più popolari social media. In questo caso, però, la novità – ancora in fase di sperimentazione negli Stati Uniti e utilizzabile solo su invito – sottolinea il consolidamento della forza del social network dedicato a business e professioni.

LinkedIn insomma è vivo e lotta insieme a noi! Con i suoi 600 milioni di utenti e oltre 65 milioni di imprese iscritte, LinkedIn è un’opportunità da sfruttare non solo per i singoli professionisti, ma anche per le aziende. In questi anni, la piattaforma dedicata al lavoro si è molto evoluta e oggi non è più solo una grande piazza nella quale promuovere il curriculum vitae e le proprie competenze professionali ma è un luogo in cui influencer e creatori di contenuti dettano le tendenze del dibattito su industria, innovazione, startup, tecnologia e tanto altro. Senza trascurare la possibilità di scovare nuove opportunità lavorative o fare recruiting online. Esistono perciò ancora grandi margini di miglioramento per un utilizzo in chiave marketing. Ecco i 5 trucchi per potenziare la tua strategia aziendale su LinkedIn.  

 

 

  1. Occhio alla presentazione

 

Avere un profilo aziendale su LinkedIn significa dedicare molta cura ai contenuti e completare le informazioni nella maniera più completa possibile. I profili integrati con tutte le informazioni e i dati necessari hanno il doppio del numero di visite di quelli con informazioni carenti. Ecco quali sono quindi le caselle da non lasciare per nessun motivo vuote: logo, breve descrizione aziendale, URL del sito web, tipo di impresa, settore, prodotti o servizi forniti, indirizzo dell’azienda. Queste sono le informazioni fondamentali che i visitatori dovranno assolutamente trovare sulla pagina LinkedIn della tua impresa. Accertati di utilizzare un’immagine del logo ad alta risoluzione e una foto per la copertina di impatto, perché l’occhio vuole la sua parte! Una volta completate tutte le informazioni, la pagina assumerà un aspetto più professionale e si presenterà in maniera adeguata agli utenti che cercheranno i tuoi prodotti o servizi professionali.

  1. Individua il tuo target e gli obiettivi

Vuoi fare personal branding e affermarti come una voce influente sui temi più dibattuti su LinkedIn? Oppure stai cercando risorse da inserire in azienda? O ancora semplicemente cerchi di dare visibilità al marchio o ai tuoi prodotti? Prima di fare “clic”, è importante trovare la risposta a queste domande. Che tu voglia affrontare questi tre aspetti insieme o soltanto uno alla volta, definire gli obiettivi della pagina ti aiuterà a misurare i risultati e a valutare possibili aggiustamenti in corsa.  

  1. Sì a una buona pianificazione dei post

Secondo una ricerca realizzata da LinkedIn, le aziende che pubblicano post almeno una volta al mese guadagnano follower sei volte più velocemente di quelle meno attive. Per tenere sempre impegnate e attive le persone che seguono la tua pagina aziendale, è utile pianificare i post in modo da poter garantire almeno un paio di aggiornamenti settimanali. Ricorda alcuni semplici trucchi per far aumentare le visualizzazioni dei post: scegli immagini accattivanti, associa al post hashtag mirati che contribuiscono ad aumentare la visibilità dei contenuti, utilizza emoji, domande, punti elenco per movimentare la struttura del post.

 

  1. Tutti per uno, uno per tutti (però su LinkedIn)!

Le persone che vedi ogni giorno in azienda o il tuo vicino di scrivania potrebbero diventare i tuoi migliori alleati della strategia di marketing su LinkedIn. Ogni collega o dipendente dell’azienda infatti può diventare un ambasciatore digitale della tua pagina contribuendo a potenziare la visibilità dei contenuti e del brand. Ciascun utente contribuirà a diffonderà il nome dell’azienda e i contenuti postati alla propria rete professionale, innescando un circolo virtuoso a favore di una maggiore diffusione dei tuoi contenuti. C’è anche un altro piccolo segreto per aumentare la visibilità della tua azienda: fai in modo che i membri del tuo team abbiano tutti profili con le informazioni aggiornate, in modo che l’azienda risulti più facile da trovare quando si fa una ricerca sulla piattaforma social – ma anche oltre LinkedIn. -.

 

  1. Fai conoscere la tua LinkedIn page oltre LinkedIn

Nessuna strategia di marketing vince se ogni azione è isolata dall’altra. È importante integrare i diversi canali di comunicazione, per vedere una crescita costante nel tempo. Ecco perché, anche per la promozione della pagina aziendale su LinkedIn, è fondamentale coordinare gli sforzi a 360 gradi con alcune azioni incrociate. Inserire un bottone che rimanda alla pagina nella firma aziendale oppure informare con una mail i tuoi stakeholder della nascita del nuovo canale di informazioni della tua impresa contribuisce ad aumentare la visibilità. Un altro modo vincente per promuovere in maniera incrociata la pagina è quella di facilitare ai lettori del sito web la condivisione aggiungendo il badge “segui” di LinkedIn.

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad