Instagram, 5 azioni per far crescere i follower del tuo profilo business

È arrivato il momento di far volare il tuo account Instagram. Se da tempo, infatti, il tuo profilo business langue e i follower e le interazioni stentano a decollare è ora di mettere in campo alcune azioni strategiche a prova di bomba. Come piattaforma social, Instagram è protagonista di una crescita senza battute d’arresto: ogni giorno 500 milioni di utenti condividono contenuti sull’applicazione. Se questo dato è molto positivo in termini di potenzialità di marketing, significa però anche che quello che funzionava fino a ieri oggi potrebbe risultare inefficace. Bisogna quindi ripensare a come promuovere un account per lasciare finalmente il segno. Recenti statistiche confermano che Instagram è una piattaforma molto amata da brand e imprese che lottano ogni giorno, con le armi digitali ben affilate, per conquistare spazio e seguaci. Per questo vale la pena di sperimentare alcune mosse strategiche finalizzate a promuovere l’account aziendale verso il tuo pubblico di riferimento.

Ecco alcuni suggerimenti da integrare per ottenere la tua strategia su Instagram.

 

  1. Utilizza i contenuti per scoprire le preferenze degli utenti

Foto, video, meme. Non mettere limiti alla fantasia. Se vuoi intercettare in maniera sempre più precisa gli interessi dei tuoi utenti hai una grande arma a disposizione: i contenuti. Per comprendere meglio gusti e preferenze degli utenti, avrai bisogno di sperimentare e aumentare la produzione e la frequenza di pubblicazione di video, foto e storie.  Proprio le ultime arrivate in casa Instagram, le stories, sono l’arma vincente perchè permettono di apparire in primo piano nei feed degli utenti. Inoltre trattandosi di contenuti “a tempo” e di breve durata, puoi pubblicarne una dopo l’altra, senza rischiare l’effetto spam.

 

  1. Fai promozione incrociata con gli altri social media

Lo sforzo creativo legato allo scatto perfetto e alla didascalia vincente non può andare sprecato: è una risorsa da utilizzare anche su altre reti. Per questo, punta alla promozione cross-social: valorizza i tuoi post di Instagram in maniera incrociata sugli altri social media, in particolare Twitter e Facebook. Ricorda, però, che ogni piattaforma ha le sue regole e le sue buone pratiche: se Instagram, infatti, predilige una buona quantità di hashtag, le immagini su Facebook richiedono invece una descrizione creata ad hoc, più discorsiva. Per evitare di saltare da un social all’altro, e rischiare di perdere il filo, considera l’utilizzo di una piattaforma di gestione dei social media. Hootsuite è la più popolare tra i social media manager. Questo strumento ti consente di creare da una sola piattaforma i contenuti per tutti i canali social media e di pianificare la pubblicazione dei contenuti su più canali contemporaneamente.

 

  1. Sì ai contenuti generati dagli utenti, per un’esperienza più umana

Instagram, prima che un luogo nel quale incrementare vendite e clienti, è una piattaforma basata sulle esperienze personali. Gran parte del suo fascino, insomma, è legato alla consapevolezza che i brand sono in grado di fare pubblicità scegliendo un tono maggiormente incentrato sull’aspetto umano e personale, senza bombardare i follower con messaggi fastidiosamente commerciali. Per questo, i contenuti generati dagli utenti rappresentano il migliore strumento di marketing sui social, perché mostrano quello che vendi in una luce umana, quotidiana, svelandone in maniera spontanea gli aspetti più buoni e utili.

 

  1. Trova gli hashtag giusti

Per incoraggiare la condivisione e la promozione dei contenuti su Instagram, è bene puntare sulla creazione di un hashtag specifico collegato alle attività o ai prodotti del marchio. Accanto all’hashtag che identifica il tuo brand, utilizzane anche altri allo scopo di collegare i contenuti a tematiche più generali e a comunità di interesse per il tuo settore. Puntare su tag extra rende facilmente visibili i tuoi post agli utenti che seguono determinati tag, aumentando in questo modo la copertura. Per aiutarti, puoi utilizzare anche risorse online che ti consentono di individuare gli hashtag più performanti su una determinata tematica, come ad esempio RiteTag.

 

  1. Promuovi Instagram sul sito web

La presenza di contenuti Instagram sul sito è un ottimo modo per aumentare le conversioni: quando le persone vedono i prodotti acquistati in ambientazioni reali, sanno che il marchio in questione ha clienti soddisfatti. I consumatori possono visualizzare e capire meglio un prodotto quando lo vedono utilizzato da altre persone come loro. Da qui l’ascesa di lookbook e brand con contenuti generati dagli utenti sulle pagine dei prodotti.

 

Tempo di lettura: 5 minuti

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad