Social media: 6 consigli validi per ogni piattaforma

Le aziende, piccole o grandi che siano e anche quelle nate da poco, utilizzano i social media per aumentare il loro seguito, generare nuovi contatti e aumentare le vendite. Una buona strategia di marketing non può prescindere da un accurato piano strategico incentrato sui social media. Ogni piattaforma ha caratteristiche, target e contenuti ben diversi. Diversificare le azioni è molto importante affinché la strategia di comunicazione abbia successo. Tuttavia, esistono alcune regole, comuni a tutte le piattaforme, utili per amplificare le azioni di promozione della tua azienda. Ecco i suggerimenti per ottenere il massimo dalla presenza della tua azienda sui social media. 

1. Serve una strategia specifica per ogni piattaforma
Twitter, Instagram, Facebook, LinkedIn: piattaforme diverse con target, strumenti, obiettivi differenti. Quando metti nero su bianco il tuo piano di marketing devi tenere conto delle specificità di ogni canale social, considerando le diverse pratiche per generare coinvolgimento e le caratteristiche. Per ogni canale è importante sempre porsi domande come: “perché sto usando questa piattaforma?”, “a chi sto rivolgendo il mio messaggio?”, “come funziona questo canale social?”. Se hai una piccola impresa, in particolare all’inizio, è importante convogliare gli sforzi verso il giusto obiettivo, senza disperdere le energie tra troppi profili social.

2. Focalizza il messaggio!
Prima di cominciare, considera che ogni piattaforma ha un proprio target, con caratteristiche peculiari, da conoscere e analizzare attentamente per ponderare i contenuti dei tuoi messaggi. Solo in questo modo, i post potranno generare impatto: mirare il messaggio al target di riferimento, infatti, renderà i tuoi contenuti “personali” e di interesse, stimolando l’engagement.

3. Informati su quello che è di tendenza
Una volta scelte le piattaforme su cui puntare e analizzato il target di riferimento e i suoi potenziali temi di interesse, è arrivato il momento di dare un’occhiata a tutto quello che è popolare e di tendenza sui social media più utilizzati. Se capti una parola chiave o un argomento in linea con i tuoi contenuti, capitalizzare sulla tendenza più “calda” per favorire il coinvolgimento dei tuoi utenti sarà una scelta vincente. Questo però non significa che devi salire sul carro di ogni nuova tendenza sul web: “immischiarsi” in tematiche che non sono di pertinenza con i tuoi contenuti aziendali significa contribuire ad allontanare il pubblico.

4. L’analisi dei dati è fondamentale
Per essere sicuro di ottenere i migliori risultati dalle azioni di social media marketing, devi monitorare e misurare accuratamente i tuoi sforzi. Oltre il 40% delle aziende non monitora con precisione il ROI dei social media. Per semplificare il processo di monitoraggio, identifica le metriche chiave importanti per il tuo marchio. Tra queste, andrebbero considerati per esempio: copertura e coinvolgimento su Facebook; retweet e menzioni su Twitter; clic, impressions e interazioni su LinkedIn; engagement e impressions su Pinterest; commenti e menzioni per i post e visualizzazioni delle stories per quanto riguarda Instagram.


5. Sì ai contenuti video!
Con l’avvio di IGTV e la crescita costante di YouTube e Facebook Live, è il momento di puntare decisamente sui contenuti video. 
Negli ultimi tre anni, le visualizzazioni dei video sono aumentate di oltre il 99% su YouTube e del 258% su Facebook, come riferisce Tubular Insights. Un tweet contenente un video ha una probabilità 6 volte maggiore di essere ritwittato rispetto a un contenuto di solo testo. Gli algoritmi di Facebook e LinkedIn, inoltre, danno priorità ai contenuti video, garantendo più visibilità e coinvolgimento.

 

6. Favorisci l’interazione con il tuo pubblico
Gli utenti dei social media non disdegnano di interagire con le proprie aziende di riferimento. Quindi, oltre a pubblicare contenuti pertinenti e di alta qualità, assicurati di tenere d’occhio, su ogni piattaforma utilizzata, i messaggi in arrivo ma anche le domande che emergono dai post. Se altri utenti stanno avendo una conversazione sulla tua azienda o su un prodotto, fai in modo da aggiungerti alla conversazione: agli utenti fa piacere sapere che dall’altra parte c’è una persona in carne e ossa e non solo un robot che invia messaggi automatici!

 

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad