Social media: come scrivere i contenuti giusti per aumentare i like

Come si scrive sui social per cercare di identificare in maniera efficace il proprio pubblico e ottenere più engagement? Ogni piattaforma ha le sue specificità, ma esistono alcune strategie per delineare e sviluppare contenuti in grado di aumentare i consensi e le interazioni sui social media. Ecco qualche consiglio!

1. Chi è il tuo pubblico? Scoprilo!

Identifica il tuo segmento di pubblico per conoscere, comprendere e servire meglio il tuo mercato di riferimento. Questo passaggio è molto delicato e importante, perché comporta la necessità di mettere nero su bianco preferenze, gusti e inclinazioni del tuo pubblico. Scovare questi elementi però non è così facile! Creare buoni contenuti di marketing senza avere un’idea chiara di chi sia la persona alla quale stai parlando, non è un buon punto di partenza. Per conoscere il tuo pubblico, puoi aiutarti con gli strumenti messi a disposizione da risorse online, come per esempio gli analytics di Google. Conoscere il tuo pubblico è fondamentale. La maggior parte dei contenuti non riceve like e condivisioni semplicemente perché non è stata indirizzata al pubblico giusto. Potresti aver scritto ottimi contenuti, ma il fatto di averli condivisi con le persone sbagliate rende i tuoi sforzi praticamente inutili. 

2. Il titolo è tutto

Utilizza titoli accattivanti. Non solo sui giornali, anche sui social i contenuti vengono valutati a cominciare dall’incipit, ancora prima di leggere il post interamente. Quando si scrive per i social, molti tendono a trascurare questo aspetto che invece è molto importante, perché rappresenta un elemento di potenziale, immediato coinvolgimento con i lettori. Per essere efficace e aumentare le possibilità di interazione, un titolo deve essere: pertinente rispetto al contenuto del post; sintetico, per massimizzare l’impatto; infine, va prestata la massima attenzione all’utilizzo di espressioni e parole in grado di ispirare un senso di utilità rispetto alla lettura (per esempio “i migliori modi per…”). 

3. Un aiuto dai visual

Immagini, video e infografiche sono spesso molto più efficaci del semplice testo nel trasmettere le informazioni, contribuendo a generare un impatto maggiore sui social media. Un lettore è mediamente più invogliato ad approfondire un contenuto se è espresso attraverso grafiche e foto. Del resto, questa tendenza è ormai consolidata tra i brand globali per quanto riguarda la loro presenza sui social media. Quindi perché non seguire un trend che funziona? Immagini, infografiche, video, gif, meme: il report “The State of Social 2018” ha evidenziato che gli elementi visivi ottengono più condivisioni e clic.

4. Più semplice è meglio

Non è facile catturare l’attenzione del pubblico che scorre sul suo smartphone, magari distrattamente, il feed di Facebook o di Instagram. Per riuscire in questa missione, è importante rendere i contenuti di facile e immediata lettura. Sposa la semplicità nella scrittura e nella comunicazione, evita le parole che possono interferire con la leggibilità o la condivisibilità dei tuoi post. Punta sempre su un linguaggio chiaro, semplice, efficace, senza ricorsi a espressioni gergali o a termini pretenziosi, che possono creare una distanza o un rifiuto verso chi legge. Ricorda che è importante coinvolgere e non intimidire chi sta leggendo i tuoi post.  

 

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad