Profilo social: migliora la tua presenza online in poche, semplici mosse!

“Ho fretta, è tardi!”, ripeteva continuamente il Bianconiglio ad Alice, precipitata nel Paese delle Meraviglie. Tutti siamo presi da innumerevoli attività, anche chi, per lavoro, si occupa di comunicazione e social media ed è costretto spesso a veder fallire piani, programmazione e linee editoriali, in nome degli imprevisti e della flessibilità necessaria per rimanere in contatto con tutto quello che cambia ogni giorno, sotto i nostri occhi. Tuttavia esistono alcuni trucchi per migliorare la propria presenza online in termini di presentabilità e credibilità. Pochi accorgimenti che non richiedono molto tempo e ore di lavoro. E’ fondamentale solo un po’ di attenzione e voglia di fare.

Con poche, semplici mosse puoi dare una sferzata di energia ai tuoi profili social, rendendo tutto più armonioso, ordinato e credibile. Il tuo marchio risulterà ancora più credibile e il tuo messaggio più forte e coerente. Insomma, mettere un po’ di ordine sui tuoi profili social ti garantirà un bel biglietto da visita per tanti potenziali nuovi follower.

Cominciamo!

  1. La foto profilo

Fondamentale l’ottimizzazione delle immagini del profilo a seconda del social media che stai utilizzando. In questo modo, il marchio risulterà sempre gradevole e ben visibile, indipendentemente da dove i tuoi utenti stiano visualizzando i contenuti. Non solo: occhio anche alla visualizzazione da mobile e da desktop. Bisogna prestare attenzione a ogni singolo dettaglio. Spesso adattare il logo ai vari canali social richiede semplicemente un ritaglio, realizzabile in pochi secondi. Per evitare errori di visualizzazione, è importante tenere presente le diverse dimensioni richieste dalle varie piattaforme.

Ecco un riepilogo delle principali:

Immagine del profilo Facebook : 170 X 170 pixel

Foto di copertina di Facebook : 828 X 465 pixel

Foto del profilo Twitter : 400 X 400 pixel

Immagine dell’intestazione di Twitter : 1.500 X 500 pixel

Foto del profilo LinkedIn : 400 X 400 pixel (minimo)

Sfondo personalizzato LinkedIn : 1584 X 396

Foto di copertina di LinkedIn : 974 X 330 pixel

Immagine banner LinkedIn : 646 X 220 pixel

Immagine del profilo Instagram : 110 X 110 pixel

Immagine del profilo Pinterest : 150 X 150 pixel

Immagine del profilo YouTube : 800 X 800 pixel

Foto di copertina di YouTube : 2.560 X 1.440 pixel sul desktop.

 

2. Utilizza lo stesso logo su tutti i canali

Il logo o l’immagine del marchio devono risultare coerenti e ben visibili su tutti i social network inclusi nella strategia. Utilizzare foto diverse a seconda dei canali, invece, renderà più debole l’identità visiva del tuo brand e ne diminuirà la riconoscibilità. Se, al contrario, il logo è ben posizionato su tutti i canali utilizzati, sarà più facile per gli utenti memorizzarlo, ricordarlo e cercarlo. 

 

3. Controlla i tag

Per evitare situazioni spiacevoli, è importante controllare i tag costantemente. Anzitutto, le impostazioni sui tag devono essere in linea con la policy decisa per i social media. In seconda battuta, non trascurare queste semplici operazioni:

  • Controlla dove sei stato taggato;
  • Verifica chi ha la possibilità di vedere foto e post taggati;
  • Imposta la possibilità di approvare le foto in cui sei stato taggato prima della pubblicazione;
  • Rimovi tag indesiderati;
  • Limita chi può taggarti nelle foto.

I tag restano importanti, non vanno esclusi del tutto dalle impostazioni. Vanno limitati in modo da mettere l’azienda e la presenza online al riparo da contenuti fuori luogo o addirittura offensivi.

 

4. Attenzione alla compilazione dei campi

Per far sì che il profilo aziendale risulti curato, credibile e vincente non va trascurata la sezione delle informazioni. Cerca di compilare tutti i campi necessari a fornire un quadro chiaro della attività, puntando in particolar modo sulle parole chiave che, in breve, renderanno l’idea dell’identità aziendale a chi legge. Punta su concetti sintetici ma chiari, spiegando in breve cosa fa l’azienda e quali contenuti troveranno le persone sul profilo. No alla noia, sì a concetti coinvolgenti e che possano anche invitare all’interazione. Controlla costantemente questo aspetto del profilo: le piattaforme social spesso integrano nuove voci ed è importante non lasciare spazi vuoti.

 

Tempo di lettura: 4 minuti

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad