LinkedIn: scopri come funzionano gli annunci a pagamento

Recentemente LinkedIn ha introdotto alcune interessanti novità per la gestione della campagne pubblicitarie a pagamento. La “cassetta degli attrezzi” per fare pubblicità sul social media dedicato al business si è ulteriormente arricchita, con la possibilità di individuare il target giusto in  maniera più chiara, puntando tutto su azioni pubblicitarie finalizzate al raggiungimento di obiettivi definiti, come per esempio la generazione di lead o la visibilità del logo.

Se ti stai chiedendo se LinkedIn fa al caso della tua azienda, ecco qualche numero che può aiutare a fare chiarezza sulla crescita di questa piattaforma:

LinkedIn è utilizzato da oltre 575 milioni di utenti;
Gli iscritti hanno un potere d’acquisto 2 volte maggiore rispetto al pubblico medio del Web;
Per gli esperti di marketing è la migliore piattaforma per la generazione di lead B2B. 


In generale, LinkedIn è fortemente orientato al business, al recruiting e alla ricerca di offerte di lavoro, senza trascurare la creazione di spazi di collaborazione tra imprese e professionisti e le ultime notizie sui temi caldi del business. In questo senso, rappresenta un ambiente con un target già definito, per le aziende che vogliono investire in advertising su questa piattaforma. 

Un luogo ideale, quindi, nel quale le aziende possono pubblicizzare i loro prodotti, servizi, eventi speciali, conferenze, webinar e altro ancora, parlando a un pubblico mirato, competente, potenzialmente interessato. Inoltre, è possibile affinare in maniera ancora più specifica la definizione del target d’interesse, scegliendo il pubblico in base al tipo di azienda, settore, competenze, anni di esperienza. 

Ecco una carrellata degli strumenti pubblicitari che LinkedIn mette a disposizione di aziende e professionisti.

Annunci di testo
Sono uno strumento semplice e facile da utilizzare, in particolare per iniziare a sperimentare le promozioni a pagamento su LinkedIn. Scrivi il tuo annuncio, carica un’immagine ed è fatta! Per massimizzare l’efficacia del messaggio però è importante:

  • Includere un’immagine che contribuisca subito a chiarire il contenuto del messaggio;
  • Utilizzare una call to action;
  • Parlare direttamente al tuo pubblico di riferimento.

 

Contenuto sponsorizzato
Questo formato permette di pubblicare gli annunci a pagamento sulla homepage di LinkedIn, rendendoli visibili direttamente nel feed dei tuoi potenziali clienti. I contenuti sponsorizzati sono consultabili su qualsiasi dispositivo – desktop e mobile -, in modo da raggiungere facilmente il pubblico. Uno strumento accattivante e più dinamico del precedente, perché permette di avviare conversazioni in grado di diventare virali, condividere i contenuti, integrare immagini. 

 

Messaggi InMail sponsorizzati
Un contenuto estremamente mirato: i messaggi InMail raggiungono i potenziali clienti attraverso il servizio di messaggistica diretta di LinkedIn. Può risultare molto utile per esempio per incrementare le registrazioni a eventi e webinar oppure inviare annunci per il lancio di un nuovo prodotto o servizio. I messaggi sono facilmente consultabili sia da desktop che da mobile. Una volta avviata la campagna di direct messaging, controlla sempre la casella di posta, in modo da rispondere tempestivamente e massimizzare gli effetti della campagna promozionale.

 

Annunci display
Tra gli strumenti maggiormente in grado di generare traffico e aumentare le probabilità di incontrare il target giusto. Gli annunci display sottostanno a un meccanismo di aste pubbliche e private che rendono questo tipo di format adatto a chi ha già esperienza su LinkedIn. Particolarmente adatti a promuovere contenuti accattivanti, come immagini, video, infografiche, gli annunci display non si rivolgono a un target specifico ma puntano a raggiungere un pubblico più ampio e generalista.

 

Annunci dinamici di LinkedIn
Un format di annunci molto personalizzato che permette di concentrare la campagna su un pubblico di potenziali decisori. La call to action e persino le immagini possono essere personalizzate in base alle persone alle quali si rivolgono. Gli annunci dinamici sono molto efficaci: va però tenuta presente la necessità di un copy incisivo e chiaro.

 

 

Tempo di lettura: 5 minuti

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad