Messenger: 4 modi per utilizzarlo in maniera creativa!

Se vuoi migliorare l’interazione con i clienti, puoi puntare su un utilizzo creativo di Messenger! La app di messaggistica di Facebook può diventare il miglior alleato della tua azienda per fornire supporto istantaneo, risposte, preventivi e prenotazioni ai tuoi clienti. Sono sempre più le realtà di business che puntano su questo strumento per consolidare la comunicazione diretta con i clienti. In molti, però preferiscono l’utilizzo live per garantire risposte in tempo reale. 

Uno studio realizzato dalla piattaforma Acquire ha evidenziato che l’80% delle domande dei clienti vengono evase e risolte dai chatbot senza necessità di intervento umano. Però, il 47,5% degli utenti statunitensi ritiene che il problema dei chatbot sia quello di fornire troppe risposte inutili. Un aspetto che può incidere sulla necessità di recensioni positive, vitali soprattutto per le piccole aziende. Per questo, in casi del genere, è giusto valutare la possibilità di non attivare necessariamente un bot. Puoi comunque puntare a integrare Messenger nella strategia marketing della tua azienda, riflettendo sul tipo di esperienza che vuoi garantire agli utenti. Non va trascurato il tono generale delle conversazioni, come punto di partenza: disponibilità, gentilezza, inclusività devono far parte delle risposte, sempre e comunque. Banditi sarcasmo e ironia. Fai sempre attenzione a non lasciare conversazioni in sospeso.


Pronti a partire? Ecco 4 modi creativi per integrare Messenger nel tuo business. 

 

#1 Imposta una serie di risposte automatiche alle domande più frequenti

Servizi forniti, orari di lavoro, indirizzo della sede aziendale, catalogo dei prodotti, possibilità di acquistare online, politiche relative alle consegne e ai resi, fascia di prezzo, garanzia, assistenza clienti. Ecco solo alcuni degli argomenti per i quali potrebbe essere utile impostare una sequenza di risposte automatiche. Si tratta di un insieme di informazioni basilari sulla tua attività e ai potenziali clienti potrebbe far piacere ottenere una risposta immediata, semplice e chiara. Quando imposti le risposte automatiche, pensa in modo strategico. L’obiettivo è quello di stupire gli utenti, catturare la loro attenzione e creare fiducia nella tua azienda il più rapidamente possibile. Perciò è fondamentale facilitare il più possibile il reperimento delle informazioni. Le risposte automatizzate possono essere personalizzate in molti modi, a seconda delle esigenze. Altro aspetto da non trascurare è quello di far comprendere a chi legge che si tratta di un bot, per evitare equivoci.  

#2 Sì ai promemoria per chi prenota appuntamenti attraverso la pagina

Facebook ti consente di impostare un servizio di prenotazione direttamente sulla tua pagina aziendale. Se gestisci un’attività che fornisce servizi su appuntamento, come per esempio una spa o uno studio medico, puoi aggiungere un pulsante “prenota ora” e integrare messenger nella funzione, permettendoti di inviare un messaggio di follow-up automatico ai clienti. L’impostazione di risposte automatiche per gli appuntamenti ha l’ulteriore vantaggio di mantenere gli utenti coinvolti con la tua pagina, oltre a rappresentare un utile promemoria. 

#3 Mantieni il contatto con gli iscritti al tuo evento Facebook

Se utilizzi eventi di Facebook per commercializzare la tua attività, puoi attivare una funzione che consente ai partecipanti di chattare tramite Messenger, una volta iscritti all’iniziativa. Dopo l’iscrizione, infatti, Facebook aprirà automaticamente una finestra di Messenger per interagire con la tua pagina. Uno strumento utile per ampliare la base degli utenti della pagina, mantenere coinvolti e informati sull’evento gli iscritti e generare nuovi follower. 

#4 Creazione di un retarget per Facebook Ads 

Messenger può diventare anche un’arma molto utile nella costruzione di un nuovo pubblico a cui destinare le tue campagne su Facebook. Puoi infatti provare a creare un pubblico personalizzato, integrando tutti gli utenti che hanno inviato messaggi alla tua pagina, attraverso gli annunci sponsorizzati di Facebook. Del resto, si tratta di utenti che hanno mostrato interesse per la tua attività, per questo può risultare una mossa vincente quella di tenerli in considerazione come target di una campagna di messaggi sponsorizzati. 

 

 

Tempo di lettura: 4 minuti

 

 

 

 

 

 

 

 

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad