Facebook Live: 5 step per uno streaming di successo

L’Italia è dal 4 maggio entrata ufficialmente nella fase 2 dell’emergenza Covid-19. I quasi due mesi di isolamento domiciliare, imposto a seguito della diffusione massiccia del contagio, hanno costretto molte aziende a reinventare la propria presenza sul web e sui social, e spinto sempre più in alto i numeri degli eventi in live streaming. Facebook Live continua a giocare un ruolo fondamentale in queste dinamiche di promozione e interazione.

Facebook Live è in grado di garantire un engagement pari al triplo di quello di un semplice video condiviso attraverso un post ed è utilizzato da milioni di iscritti alla piattaforma blu. In che modo questo strumento – assolutamente gratuito – può aiutare il tuo brand?

Ecco 5 consigli per utilizzare al meglio Facebook Live nella promozione delle attività aziendali.

#1 Affina i contenuti in base agli interessi della tua community

Quali sono i temi potenzialmente in grado di coinvolgere e interessare i tuoi follower? È esattamente lì che deve andare la tua strategia aziendale su Facebook Live. Il modo più semplice per acquisire queste informazioni, favorendo anche un’interessante interazione con i follower, è quello di chiedere direttamente a loro. Puoi dar vita a un semplice sondaggio, oppure creare un post su un argomento che vorresti trattare su Facebook Live, aprendo a commenti e domande.

#2 Non trascurare la promozione dell’evento

I video live sono più simili a un evento che a un semplice post, è quindi necessaria un’azione di promozione mirata per far sì che i tuoi follower sappiano cosa sta per succedere. In altre parole, è necessario generare interesse prima di andare live, se si desidera ottenere un’audience rilevante. Punta su una campagna pubblicitaria mirata: Facebook Ads ti permetterà infatti di scegliere il target giusto per il tuo evento.

#3 Dinamismo e interazione

I commenti e le reazioni dal vivo sono l’elemento in grado di rendere l’esperienza live coinvolgente e divertente per chi segue. Non a caso, Facebook Live contribuisce a generare commenti con una frequenza 10 volte superiore rispetto ai video non live. Una vera e propria miniera di interazioni! Rispondere ai commenti in tempo reale è sicuramente uno dei modi migliori per aumentare l’engagement, oltre a gratificare chi è all’ascolto, con una sorta di conversazione one-to-one. Sempre più persone, assistendo a queste risposte in tempo reale, saranno portate a commentare e partecipare.

#4 Promuovi il tuo evento su altre piattaforme

La scelta di andare live su Facebook non significa che il tuo evento non debba essere promosso attraverso gli altri canali social per invogliare gli utenti a sintonizzarsi durante lo streaming. Twitter, Instagram, LinkedIn ti possono aiutare a intercettare nuovi segmenti del tuo target, diversi da quelli presenti su Facebook.

#5 Analizza i risultati

Ultimo step: come per qualunque altra azione di marketing, non trascurare la misurazione di quanto realizzato.
Facebook propone la possibilità di consultare diverse metriche per misurare l’impatto dei tuoi video live. Ad esempio, puoi controllare quante persone hai raggiunto, quanti spettatori unici hanno guardato il contenuto e così via. Informazioni importanti per migliorare le performance dei prossimi streaming.

 

Tempo di lettura: 4 minuti

 

 

 

 

 

 

 

Author: Redazione

Share This Post On
468 ad